poca voglia di scrivere

Non sono andato in ferie, piuttosto da qualche giorno una certa fiacca mi sta portando a correggere e rivedere ‘in privato’ i post scritti giorno per giorno nei diciannove anni di esistenza di questo blog… senza però poi riportarne notizia o menzione.

Sarà un po’ di stanchezza, o che dormo poco e male, ma l’entusiasmo in questi giorni latita. Per cui pazienza e va bene così… sto un po’ alla finestra ad aspettare che ‘a nuttata passi!

E si ricomincia

… con la lotta nel traffico quotidiana per accaparrarsi l’ultimo posto vicino al lavoro, per arrivare e timbrar prima così da poter scappar via prima. La priorità non è più “fare la tua cosa”, ma levarsi dalle palle questo slot insignificante delle nostre vite per poter tornare alla tua vita e ai tuoi affetti.

normal is the new black

Penso allora che abbiamo tutti tremendamente bisogno di storie di successo ordinario, normale, possibile, di storie di realizzazione relativa, di racconti e narrazioni che ci facciano capire che possiamo fare molto nella vita, e che non esistono solo due alternative, quella di non fare o non valere niente o quella di diventare i numeri uno, perché il rischio è che considerando quest’ultima impossibile, si finisca per credere che l’unica possibilità sia l’altra. E invece, non è così.

Michele Polico,
È meglio un successo ordinario che un insuccesso straordinario

sarai sempre te stesso

Sei condannato ad essere te stesso.
La calligrafia.
Il modo di camminare.
Il motivo decorativo delle porcellane che scegli.
Sei sempre tu che ti tradisci.
Ogni cosa che fai rivela la tua mano. Ogni cosa è un autoritratto. Ogni cosa è un diario.

Chuck Palahniuk

della felicità

Le più felici delle persone, non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino.

Paulo Coelho

Fissa visioni, non obiettivi

I’ve learned that embracing the ‘why’ of what I’m doing is a lot more valuable than the ‘what’.

A vision helps drive me forward and estabilish an overarching sense of purpose, whereas a set target always changes once I hit it. Life tends not to obey the metrics or deadlines usually associated with goals, so setting a strong vision rather than a concrete goal can be a much more powerful, ambitious long-term motivator.

Il grassetto è mio, la fonte la sto cercando … avendo fotografato il brano qualche mese fa sulle pagine dell’amato Offscreen Magazine.