Letture suggerite del 27 marzo 2022

Le letture suggerite per il 14 ed il 15 agosto 2016

leggendo

Quello in corso per tutta Italia è IL week-end. Approfittando quindi di questi prossimi due giorni di relax andrò a proporti una maxi-razione di letture suggerite.

Visto che ci siamo, ti chiedo poi un riscontro a questa mia attività. La trovi interessante, utile, stimolante, noiosa, sorpassata?
Grazie!

linklog-logo-transparent

Le letture suggerite del 6 Marzo 2016

linklog-logo-transparent

Con Daniela Fregosi per un’equa tutela nella malattia

È ormai passato quasi un mese da quando, dietro una segnalazione dell’amico Nicola D’Agostino, ho appreso della causa legale incorsa da Daniela Fregosi per un’equa tutela nella malattia per chi lavora in autonomia.

Sul sito di Daniela (conosciuta anche con il nickname di Afrodite-K sulla rete) troverete tutti i dettagli della sua storia professionale e personale, di libero professionista che all’improvviso si ritrova a combattere prima con un cancro, e poi – in maniera quasi più crudele – contro una fiscalità italiana folle.

Ed è così che Daniela intraprende un coraggioso percorso legale atto a cambiare lo stato delle cose verso quello Stato che penalizza e mai premia quell’ampia parte di lavoratori autonomi che ogni giorno combatte per la pagnotta, in un libero mercato del lavoro più violento e selvaggio della savana africana.

Le spese legali (e morali) sono alte e l’ACTA – l’Associazione Consulenti del Terziario Avanzato – accoglie in pieno il senso della battaglia personale (e ideologica) intrapresa da Daniela, arrivando infine ad organizzare una raccolta fondi che aiuti nel sostentamento delle sole spese legali Daniela.

ACTA l’associazione dei freelance sostiene l’azione di Daniela Fregosi, in arte Afrodite K, e la sua richiesta di una reale tutela della malattia grave per chi lavora in autonomia promuovendo una campagna di crowdfunding.

I fondi raccolti serviranno a finanziare le spese legali del ricorso contro l’Inps presentato il 20 giugno 2015 e a coprire le more che Daniela, colpita nel 2013 da cancro al seno, ha sostenuto nel periodo di sciopero contributivo che ha affrontato inizialmente (http://tumoreseno.blogspot.it/2015/06/malattia-e-lavoro-autonomo-1-anno-di.html).

Il ricorso contro l’INPS è finalizzato a far arrivare in Corte Costituzionale la discussione sul trattamento ingiusto e discriminatorio riservato ai lavoratori autonomi colpiti da malattia grave (http://www.actainrete.it/2015/07/presentato-il-ricorso-di-afrodite-k-contro-linps/).

Contribuisci a realizzare il sogno di una malattia dignitosa per i lavoratori autonomi. Eventuali soldi in più saranno utilizzati per garantire un servizio informativo ai freelance ammalati.

Personalmente non sono un lavoratore (al momento) soggetto a queste norme, ma ormai è chiaro che la nostra vita professionale sarà un percorso vario e articolato, quindi perché non contribuire sempre al miglioramento di tutte le norme che la regoleranno?

Ho deciso di donare. Fallo anche tu!

http://buonacausa.org/cause/per-equa-tutela-nella-malattia →