Letture suggerite del 26 settembre 2021

Silje Nergaard

Ho decantato molte volte il social network musicale Last.FM a te che mi leggi, ad amici e parenti. Il perché è riassumibile in tre motivi principali: ampia scelta musicale, buona qualità audio, capacità di proporre chicche musicali che altrimenti rimarrebbero nascoste.

È il caso dell’artista per cui stamattina mi va di spendere qualche parola: Silje Nergaard.

Silje è una cantante e musicista norvegese e ormai vanta una decina di titoli in discografia, con una carriera musicale (da professionista) almeno ventennale. Di lei mi ha colpito la voce, e quest’atmosfera intima e da “pioggia londinese” che permea gran parte dei suoi pezzi e che mi trova particolarmente affine.

Te la lascio ascoltare in questo pseudo filmato preso da YouTube dove la bionda Silje interpreta un piccolo grande classico della musica contemporanea Bewitched, Bothered and Bewildered:

Maria Rita

Dopo qualche secolo ecco a voi un piccolo post / segnalazione per una cantante brasiliana: Maria Rita.

Il samba, il bossa nova, un po’ di sana influenza jazz condiscono le sue canzoni pregne di dolcezza e saudade. Ti lascio con un piccolo assaggio della sua dolcezza … abbassa le luci, accendi una candela e sogna:

Maria RitaEncontros e despedidas

{ringrazio un amico speciale per avermela fatta scoprire !}

Jazz Girls

in questi giorni di preparazione al trasloco del blog, e di rientro dalle vacanze per me sto apprezzando ancor di piu’ le interpretazioni di quelle straordinarie cantanti jazz, quali Diana Krall, Norah Jones, Caecilie Norby, Mina e una insospettabile Alicia Keys, che con “Songs in A minor” (album del debutto) ci ha regalato una ottima opera prima, piena di gusto e raffinata. Spero quindi che l’ ultimo nato ne sia degno erede. Vedremo.

Rimango in ascolto di vostri consigli su altre interpreti jazz che mi vorrete consigliare.