Non siamo un Paese tecnologico

Tiragraffi graffiante e acuto magazine multimediale – che si occupa di arte, design, web, marketing, cultura digitale e nuovi media – da sempre pone particolare enfasi sulle storture del mondo del lavoro della grafica tra creativi e clienti. Tra le segnalazioni che di recente mi hanno colpito ci sono il progetto Horrible Emails From Clients That Designers “Love” To Read

o anche “Fammi quel logo più grande”, un poster che riporta i peggiori commenti ricevuti dai clienti.

Poi c’è il meraviglioso Amo il Web, non ricambiato … pieno di episodi di vita reale, che mi provocano risate e crampi e lacrimoni. Questi ultimi spesso non di gioia. Un esempio? Perle come questa

Funzionario di Pubblica Amministrazione: Ci invii la scansione…

Io: Va bene…

Funzionario: Mi raccomando, deve essere in formato excel…

Io: Come scusi?

Funzionario: La scansione ce la deve inviare in formato excel!

Io: In che senso? La scansione posso inviargliela come immagine in formato…

Funzionario: Excel. In formato excel.

Abbiamo poi Teknosauri, stiscia fumettistica che fonde le tematiche più “alte” proposte da Tiragraffi con le “mondane” proposte da Amo il Web…

E infine Dilbert. Come farei senza Dilbert ?

Se la giornata è stata dura visitate questi siti. Vi strapperanno un sorriso e daranno coraggio nel non farvi sentire soli in questa battaglia contro i mulini a vento…

politiche 2013, riflessioni – 8

Ho molto apprezzato questa vignetta di Altan, descrive esattamente il mio stato d’animo approcciandomi alla cabina elettorale.

update 2022 = l’immagine era andata persa, dopo una ricerca ho recuperato quella che credo fosse la vignetta che avevo messo qui nove anni fa!

Per un puro colpo di fortuna, mi sono ritrovato uno screenshot di quella data (stavo testando il Nokia Lumia 820) e sono riuscito a ritrovare l’esatta illustrazione, che da pieno senso al mio sentire… (mi ha infatti ‘sbloccato un ricordo’)

ricomincia la sQuola

Scopro solo oggi, nei vari social, questa emblematica vignetta “umoristica”

È caduta giusto a fagiolo durante una discussione su mailing list sulla sperimentazione del “libro elettonico” e dell’uso di tablet (più o meno griffati) nella sQuola Italiana. L’autore è Roberto Mangosi, e la vignetta è del 2008. TRAGICAMENTE.